Hey ciao! Hai appena aperto una struttura ricettiva e la vuoi sistemare al meglio? Hai da tempo una struttura e hai bisogno di qualche consiglio su come rinnovare le tue stanze? Sei nel posto giusto! Continua a leggere l’articolo per scoprire cosa sia l’home staging e come può essere utile alla tua attività! :D

Cos'è l'Home Staging?

Il termine home staging significa letteralmente “allestimento o messa in scena della casa” e altro non è che una tecnica di marketing utilizzata dalle grandi agenzie immobiliari americane per riuscire a presentare al meglio un appartamento ai potenziali acquirenti.

Vuoi sapere cosa significa in parole povere, vero? L’home staging serve per abbellire la casa e rendere più facile la sua vendita :D

In America questa tecnica è già utilizzata da molto tempo, da noi ha cominciato solo da qualche anno a prendere piede. Ricorrere all’Home staging è però di fondamentale importanza perché, inutile nascondercelo, molte volte il libro si giudica anche dalla copertina! :D

 

L'home staging per le strutture ricettive extralberghiere

La sempre maggiore attenzione che si ha per questa tecnica di maketing coinvolge ormai non solo il settore residenziale ma anche quello ricettivo. Tutte le strutture, siano esse hotel, agriturismi, case vacanze, B&B o affittacamere, hanno infatti bisogno di apparire al meglio per poter destare l’interesse dei potenziali ospiti.

A differenza di un immobile da acquistare o affittare per lunghi periodi, la scelta di una struttura ricettiva avviene basandosi prevalentemente su informazioni online (immagini, testi e video), senza che l’ospite possa vedere l’appartamento con i propri occhi. home staging strutture turistiche3

Una volta deciso di partire, infatti, l’utente inizierà una lunga serie di ricerche sul web con l’obiettivo di trovare la struttura perfetta per lui. Quante ricerche farà? Tantissime. Quanto tempo ha a disposizione? Probabilmente poco. Questa persona darà quindi uno sguardo veloce al sito di molte strutture (scopri perché dovresti avere un sito internet!) e, se non viene immediatamente catturato dagli ambienti e dalle immagini delle tue stanze, finirà per cercare un altro luogo in cui alloggiare.

L’home staging ti può quindi aiutare, con interventi mirati e dal costo contenuto, a valorizzare l’immobile. Secondo i dati raccolti dall’APHSI (Associazione Professionisti Home Staging Italia) nel 2019 le locazioni turistiche extra alberghiere che hanno attuato interventi di home staging hanno potuto permettersi mediamente un aumento di prezzo del 20% e hanno avuto un aumento del tasso di occupazione medio del 30%.Prendersi cura anche dei più piccoli dettagli può davvero fare la differenza!

La cosa che è necessaria sottolineare sin da subito è che esistono figure professionali che si dedicano all’home staging delle strutture extralberghiere e che attuano interventi diversi a seconda se si stia aprendo una nuova struttura o se si voglia semplicemente sistemarne una già esistente. Nel primo caso gli interventi sono sicuramente più numerosi (e onerosi) mentre nel secondo caso, servendo solo a dare una rinfrescata all’ambiente, sono molto più economici, semplici e veloci da attuare. Per attirare ancora di più l’attenzione dei potenziali ospiti, questi professionisti puntano moltissimo sulla fotografia degli ambienti, di cui discuteremo più avanti.

Finita questa premessa doverosa, possiamo darti comunque qualche linea guida da seguire su come poter sistemare al meglio la tua casa vacanza, appartamento, B&B, villa o agriturismo. Vediamole insieme.

I colori

Non stupirti se mettiamo i colori al primo posto! I colori sono infatti fondamentali per creare la giusta atmosfera all’interno di un ambiente e per trasmettere determinate sensazioni agli ospiti. Pensaci, ti sentiresti a tuo agio in una stanza con le pareti dipinte completamente di nero? Probabilmente no. Avresti una fastidiosa sensazione di claustrofobia, ti sentiresti imprigionato e ti passerebbe la voglia di restare in quella stanza (e quindi in quella struttura ricettiva!). Bene, questa è ovviamente un’esagerazione ma serve per farti capire quanto il colore sia importante per gli ospiti. Non conoscendo lo stile della tua struttura né la stanza che andrai a ridipingere non possiamo dirti in assoluto cosa fare ma possiamo svelarti qualche piccolo trucco per evitare di sbagliare! Se devi dare nuova vita ad una stanza di piccole dimensioni o poco illuminata, prediligi i colori chiari e neutri così da non renderla otticamente ancora più piccola o scura. Se devi ridipingere un ambiente ampio e molto illuminato puoi osare un po’ di più, utilizzando colori brillanti e intensi. home staging strutture turistiche

In ogni caso ricordati sempre quello che ti diceva la tua professoressa di Italiano: “è importante non andare mai fuori tema!” :D Ti stai chiedendo cosa intendiamo? Semplice, che devi tenere in considerazione lo stile della struttura e il luogo in cui è ubicata. Generalizzando, possiamo dire che le sfumature del blu, del corallo, del verde acqua e del giallo sono perfette per le località marine perché creano nelle persone una velocissima associazione al mare. Per le località urbane sono da prediligere le tonalità del grigio, del tortora e del caramello mentre per le località montane quelle del verde scuro e del marrone. 


Ripetiamo che queste non sono leggi ma consigli, specialmente se si desidera ridipingere la propria struttura extra alberghiera senza chiedere consiglio ad un architetto o ad un consulente di home staging.

L’illuminazione


Anche questo è un elemento fondamentale nell’arredo che spesso non viene tenuto in considerazione a sufficienza. La giusta illuminazione può infatti cambiare in maniera radicale un ambiente ed è uno dei metodi più veloci ed efficaci per cambiare look alle stanze.

Comprate lampade che si adattino al design della vostra struttura ma fate molta attenzione alla quantità di luce che fanno. All’interno della stanza è infatti necessario distribuire le sorgenti luminose (di qualsiasi tipo esse siano: lampadari, piantane, applique, ecc) cercando di eliminare i riflessi e distribuire le ombre. Fate quindi attenzione che tutti gli angoli della stanza siano illuminati e che non ci siano quindi lati più illuminati o più bui. Fate anche attenzione alla tipologia d’uso della stanza. In una camera da letto prediligete lampadari o abat jour con luce bianco caldo così da permettere agli ospiti di rilassarsi; in un corridoio utilizzate le applique per evitare che una luce proveniente dall’alto (da un lampadario, ad esempio) crei la fastidiosa illusione ottica di un soffitto molto alto; in un salottino prediligete una luce più forte ma prevedete anche, vicino al divano, una luce soffusa che sarà perfetta per coloro che vogliano leggere un libro prima di andare a dormire.


Gli arredi

Gli arredamenti e gli accessori sono fondamentali all’interno di una stanza poiché servono a creare atmosfera e giocano un ruolo determinante in fase di prenotazione. Un letto ben strutturato (magari con cuscini coordinati) posto, ad esempio, su una parete colorata cattura sicuramente l’attenzione in fase di scelta della struttura.

I tessuti:

Anche i tessuti sono importanti! Una volta giunti nella tua struttura gli ospiti devono sentirsi come a casa loro! Nella tua casa al mare useresti mai qualcosa di velluto? Probabilmente no, sarebbe fuori luogo. Utilizza allora lini e cotoni leggeri per le location marine o per quelle montane durante il periodo estivo, usa invece velluti e trame ricche per le location urbane e montane nei periodi invernali.

Piccoli interventi mirati


Ogni piccolo intervento può servire a migliorare l’immagine della tua struttura. Aggiungere un piccolo dettaglio come un nuovo centrotavola, dei fiori freschi o un nuovo copriletto può davvero aiutarti a modificare la percezione che i vostri ospiti hanno della stanza in cui alloggiano.

 

Bene, ora che ti abbiamo dato questi piccoli consigli abbiamo una sola cosa in sospeso: le fotografie! Pensavi che ci fossimo scordati, eh? ;)

 home staging strutture turistiche1

L'importanza delle fotografie per le strutture extra alberghiere

Quello delle fotografie è un argomento importantissimo. Le fotografie hanno un’importanza fondamentale nella riuscita dell’home staging (infatti molti consulenti di home staging fanno corsi di fotografia immobiliare o chiamano fotografi professionisti), ma in ambito ricettivo sono ancora più importanti! Non dimenticarti che, come già detto in precedenza, il tuo potenziale ospite non vedrà la tua struttura ricettiva se non una volta partito per la vacanza.

Se le foto della tua struttura sono brutte, “piatte” e scure l’utente che naviga online alla ricerca di una struttura ricettiva sarà sicuramente meno invogliato a prenotare la stanza! Perché qualunque canale di vendita online (sito e/o OTA) possa convertire le visite in prenotazioni è necessario infatti puntare al cuore e agli occhi dell’utente, cercando di catturare la sua attenzione con immagini che sappiano farlo sognare.

Ti avvisiamo noi quando c'è un nuovo articolo da leggere, iscriviti subito alla newsletter!

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Risorse e Crediti

Designed by Freepik

Riprenditi il tuo tempo,
lascia lavorare il sito web per te!

Sei a pochi click dal #supersitoweb!

  • Demo sito senza limitazioni
  • Demo AvaiBook® inclusa
  • Foto e testi scelti da te
  • Prima valuti, poi acquisti
  • Subito pronto per essere online
  • Nessun obbligo di acquisto!

Come funziona

Richiedi GRATUITAMENTE e SENZA NESSUN OBBLIGO di acquisto una versione completa del tuo sito web realmente funzionante, incluso il booking engine per la prenotazione online! La demo sarà pronta in poco tempo e avrai 10 giorni di tempo per valutare e decidere se pubblicarla online!

Tempo stimato per richiedere la demo

Solo 1 minuto

Compila il form seguente, ci serve solo qualche info iniziale, al resto pensiamo noi.

Vai di fretta? Contattaci ora!

Lun - Ven - 9.30 - 13.00 e 15:00-18:30